Profilo

Guardando a ritroso il mio profilo professionale, mi rendo conto che al centro della mia crescita, c’è sempre stato il concetto di salute della persona.

Un’idea che via via negli anni si è ampliata fino a comprendere gli obiettivi di armonia, di unicum mente-corpo, di globalità.

Tutto è iniziato in “acqua” prima come istruttrice di nuoto per proseguire con la ginnastica in acqua.

I passi successivi mi hanno vista Fisioterapista e poi specialista in Idrokinesiterapia. Altre tappe fondamentali per la mia crescita professionale sono state l’apprendimento delle tecniche di Drenaggio Linfatico Manuale “Original Methode” (Dr. Vodder), nonché Ginnastica Posturale metodo Mèzières (AIFIMM), tecniche di prevenzione Milanino Back School, per trattamento delle algie vertebrali, lombosciatalgia da ernia e protrusione discale, spondilolistesi, stenosi del canale spinale e scoliosi dolorProfilo-1osa dell’adulto.

Tutte queste esperienze mi hanno resa consapevole che la salute dell’organismo non dipende soltanto da un problema legato al sintomo.

Per questo, ho iniziato a sperimentare un approccio alla persona sempre più globale, maturando esperienze professionali che mi facessero guardare “oltre” l’aspetto posturale, kinesiologico e sintomatico e dirigere lo sguardo verso una dimensione olistica dell’essere umano che comprendesse il legame tra corpo, mente, energia, ambiente, bioritmi stagionali.

Questa nuova consapevolezza mi ha portata a sperimentare, tecniche di Lavaggio Emozionale REM, percorso che mi ha condotto ad approfondire la percezione corporea con una formazione di 4 anni iniziata a Milano completata e terminata a Roma; sono diventata prima insegnante Feldenkrais e poi ho continuato senza interruzione il programma di Bones for Life (Ossa per la vita, ginnastica per l’osteoporosi).

L’incontro con un altro grande maestro George Courchinoux, mi ha permesso di approfondire il suo metodo “Corpo e Coscienza” imparando concetti di medicina cinese uniti a concetti posturali occidentali, permettendomi di lavorare sull’individuo, con prese di coscienza corporee e tecniche gestuali energetiche.

Ad un convegno intitolato “La Medicina incontra lo Spirito” e tenutosi a Milano, ho preso visione dell’esperimento del Dott. Masaru Emoto in cui si dimostrava come cristalli di acqua sottoposti a frequenze armoniche producano una bellissima simmetria, rimasi entusiasta ed incuriosita. Da lì ho iniziato un’altra grande passione: le campane tibetane.

Divento così Terapista Vibrazionale, entro a far parte del “Centro de Terapia de Sonido y Estudios Armonicos di Buenos Aires”.Allieva di Albert Rabenstein, utilizzo il suono come terapia, le dimaniche tonali e l’uso della voce. Divento Gong Master, ampliando  la conoscenza degli strumenti ancestrali ed approfondendo le tecniche del canto armonico.

La conoscenza delle leggi che regolano il suono, acquisite durante la formazione, mi hanno permesso di ottenere una visione integrale dei diversi aspetti della vita, aiutandomi a raggiungere una profonda connessione con la persona.

Conduce progetti di didattica alla percezione corporea nelle scuole superiori.

Insegnante di corsi base per imparare a suonare le campane tibetane in tutto il territorio nazionale.

Promuovo e porto avanti progetti, quali: “Rete dei Suonatori” e “Cerchio delle Donne”.

Organizzo e conduco “Eventi di bagno sonoro” con gong e strumenti ancestrali

Faccio parte dell’esplorazione della voce di gruppo, con l’intento comune di vibrare insieme e sentirci UNO, opportunità straordinaria per approfondire il lavoro con l’armonia utilizzando la voce, che tutti abbiamo a disposizione, come strumento potente di espressione, di connessione e trasformazione.

La mia sperimentazione continua e la passione per quello che faccio mi spinge ad andare avanti e a studiare per approfondire questo splendido viaggio nel e del corpo umano.

Scarica la mia brochure: